Crea sito

AERODINAMICA – Effetto Venturi e Teorema di Bernouill

L’AERODINAMICA OVVERO LA SCIENZA CHE STUDIA IL COMPORTAMENTO DELL’ARIA E
LE AZIONI GENERATE NEI CORPI CHE SI MUOVONO IN ESSA.

1) FONDAMENTI DELL’AERODINAMICA:

a) Principio di Reciprocità: le azioni reciproche tra un corpo e
l’aria, in caso di moto relativo, sono le stesse sia che il corpo si
muova nell’aria in quiete, sia nel caso opposto.

Per capire l’aerodinamica bisogna conoscere le leggi che regolano il comportamento dei fluidi

Come da queste derivano tutte le applicazioni nel volo.

Teorema della Continuità
= In un tubo di flusso la portata volumetrica “Pv” è sempre
costante. Poiché Pv = S x V = S’ x V’ = costante (dove “S” è la
sezione del tubo e “V” la velocità del flusso), risulta evidente
che diminuendo la sezione aumenta la velocità, e viceversa.

Dimostrazione con l’effetto venturi

c) Teorema di Bernoulli (pron. Bernuglì)
= La pressione totale (Ptot = ps + pd) è costante.
= E poiché pd = ½ ϱ V 2 (dove “ϱ“, che si legge “ro”, è la
densità dell’aria) risulta evidente che se aumenta la pressione
dinamica (Pd), e cioè la velocità del flusso, la pressione
statica (Ps) diminuisce: nasce, cioè, una depressione.

DIMOSTRAZIONE VISIVA

2) TERMINOLOGIA DEL MOTO
a) Linea di Corrente: traiettoria percorsa dalle particelle
d’aria costituenti una massa d’aria in movimento;
b) Filetto Fluido: insieme di particelle che si muovono, una
dopo l’altra, lungo la medesima linea di corrente;
c) Tubo di Flusso: superficie cilindrica che delimita una massa
d’aria in movimento;
d) Vena Fluida: insieme dei filetti fluidi che scorrono in un
tubo di flusso;

e) Moto Permanente: velocità costante, nel tempo, di ogni
singola particella, nel medesimo punto.

 

Related posts:

Vai alla barra degli strumenti