Crea sito

Cartografia-06 Le carte – Lettura ed utilizzo-3

Hai imparato a leggere la carta, ora sai come identificare i punti VFR, distinguere le aree e ne conosci le caratteristiche.
Ora iniziamo ad usare la carta.
Sei a Belluno e vuoi vedere qual’è la rotta diretta per andare a Ronchi dei Legionari.

Traccia una retta che collega i due punti

Prendi un goniometro e posizionalo in modo da centrare l’aeroporto di Belluno e, facendo riferimento al meridiano e non al parallelo, leggi l’angolo di rotta. In questo esempio, l’angolo è di 111°

Verifica quali sono i meridiani riportati nella carta. Qui non si vede, ma, in questo caso, i meridiani indicati sono distanti 15′ l’uno dall’altro. Sai, quindi, qual’è la loro distanza angolare. 1° = 60 miglia pertanto 15′ = 15 miglia

Misura, con un righello la distanza fra un parallelo e l’altro. (Io ho misurato 6,7 cm ma dipende dall’ingrandimento e dal monitor utilizzato) e quindi faremo riferimento alla mia misurazione. Pertanto sai che 6,7 cm equivalgono a 15 miglia

Misura la distanza fra i meridiani. Io ho misurato 4,4 cm. Sai che i meridiani, avvicinandosi ai poli, si avvicinano fra loro, pertanto non possiamo utilizzare la loro distanza angolare, ma sai anche che la carta, per essere in scala, mantiene le proporzioni.

Visto che la carta mantiene le proporzioni, dovrai usare un semplice calcolo proporzionale.

Ovvero: 6,7 cm stanno a 15 miglia come 4,4 cm stanno a X che sarebbe come dire che 6.7:15=4.4:X Ovvero 15*4.4:6.7 = 66:6.7 = 9.8 miglia

Ora conta i meridiani che vengono attraversati dalla retta che hai tracciato e vedrai che la retta ne attraversa quasi 5.

Ora, sapendo che ogni meridiano è distante 9.8 miglia e ne attraversi 5, la distanza fra il meridiano passante da Belluno e quello passante da Ronchi equivale a 9.8 x 5 = 49 miglia.

Utilizzando lo stesso sistema, calcola a distanza fra il parallelo che passa da Belluno e quello che passa da Ronchi. La differenza è di circa 8,5 cm equivalenti a 19 miglia

Ora che conosci i due cateti del triangolo rettangolo, utilizza il teorema di Pitagora per ottenere l’ipotenusa del triangolo rettangolo che ha i due cateti di 49 e 19 miglia. Dal calcolo otterrai un’ipotenusa di 52.5 miglia.

Il calcolo non è perfetto, ma l’approssimazione è accettabile.

Se avessi avuto la possibilità di misurare direttamente la retta tracciata, utilizzando la scala ti saresti risparmiato tutti questi calcoli.
Ti ricordo che la scala (es. 1:500.000) indica che un cm misurato sulla carta equivale a 500.000 cm nella realtà. Ovvero, 1 cm = 1 Km.

Related posts:

Vai alla barra degli strumenti